loading ...

Compagnia: NEXUS - ASSOCIAZIONE CULTURALE C/O CHINAGLIA

immagine della compagnia
Indirizzo: CORSO DEL POPOLO 71/3 - ROVIGO 45100 RO
Telefono: 3471389682
Cellulare: 3494080985
Referente: CIRO MATTIA GONANO
Indirizzo: VIA FRATELLI CAIROLI 21 - ROVIGO 45100 RO
Telefono: 3494080985
"Teatronexus" è una compagnia teatrale, nonché un’associazione culturale no-profit, iscritta all'Unione Italiana Libero Teatro.La trasparenza con cui gestiamo il nostro gruppo impone di precisare nel dettaglio alcune informazioni fondamentali. Volontarietà  e gratuità Ogni membro della compagnia partecipa alle attività dell’associazione a titolo gratuito. Sono previsti solamente rimborsi spese per le trasferte o per il materiale acquistato. L’associazione è senza scopo di lucro, dunque ogni entrata economica, regolarmente documentata, rappresenta per il gruppo un’occasione di investimento in altre attività . Occasionalmente Nexus si avvale di collaborazioni esterne al gruppo, ovvero di professionisti che non fanno parte della compagnia. L’attività del gruppo vive del tempo libero dei suoi componenti e delle entrate economiche che derivano da rappresentazioni teatrali o altre attività che l’associazione può svolgere.
L’autotassazione da parte dei membri del gruppo è un evento possibile, ma eccezionale, il suo peso economico è praticamente irrilevante per chiunque. Reciprocità. Far parte della nostra compagnia significa dare e ricevere. Chiunque entri a far parte del nostro team, come attore, scenografo, scrittore, ecc. offre la propria presenza, il proprio tempo, le proprie energie. In cambio riceve un accrescimento personale, delle competenze precise in vari settori creativi , altro tempo, altre energie. Libertà Non è necessario partecipare a un corso per svolgere attività  teatrali con noi. Noi stessi offriamo preparazione e aggiornamento, e siamo ben disposti a ricevere altrettanta preparazione da parte di nuovi elementi che entrano nel nostro gruppo.
Riceviamo dalla contaminazione creativa la maggiore soddisfazione. Cerchiamo di esser e eterogenei nelle nostre competenze e sempre aperti a nuove esperienze. Non abbiamo mai vincolato alcuno ad esclusiva e speriamo non ci sia mai un motivo per farlo. Professionalità A noi non interessa la dicitura aprofessionista. Il fatto che una persona sia pagata per il suo lavoro non significa necessariamente che lo svolga meglio di un altro, che è volontario. Questo è ancora meno automatico nella recitazione e nella messa in scena. Alcuni nostri componenti sono e/o sono stati dei professionisti nel settore dello spettacolo, altri assolutamente no. Per noi non c’è differenza alcuna.
Lavoriamo per amore del teatro, perché ci divertiamo, perchè ci piace essere un gruppo. Offriamo sempre il massimo livello qualitativo ottenibile in presenza di risorse limitate e tempi stretti di realizzazione. Rispetto e responsabilità. Abbiamo deciso di valutare attentamente i nuovi ingressi, tramite una discussione sincera e aperta con le persone che desiderano collaborare con noi e salire sul palco. Nel nostro gruppo è prioritario essere affidabili e disponibili, piuttosto che pieni di talento. Solidarietà ed uguaglianza. Ogni membro del gruppo sono offerti sostegno e collaborazione, indipendentemente da condizioni sociali o caratteristiche individuali. Nel gruppo siamo tutti uguali, ogni voce viene ascoltata con attenzione, ognuno è libero di candidarsi per un incarico, purchè mantenga nel tempo la capacità  di dedicare energie a un dato progetto.
L’adesione sporadica a un progetto non implica una dedizione totale e permanente all’attività teatrale, ovviamente chiunque può lasciare il lavoro in ogni momento, possibilmente nel rispetto degli impegni presi. In TEATRONEXUS ognuno può avere un suo spazio, e può contribuire a percorrere nuove strade espressive. Noi riteniamo che risieda in ognuno una fonte straordinaria di energia e potenziale espressivo. Ci impegniamo affinchè questo potenziale possa essere sviluppato al massimo. Per alcuni si può trattare di puro talento, per altri la recitazione può essere motivo di socializzazione e di crescita individuale:
ognuno ha il suo motivo per fare teatro. Fondamentale è avvicinarsi a una nuova realtà in modo propositivo e umile. Nexus non sostiene in alcun modo, anzi condanna, la volgarità  gratuita, la concorrenza sleale, la disuguaglianza sociale, il razzismo, l’omofobia, la propaganda nazista, la pedofilia, il maltrattamento, la pena di morte e il mancato riconoscimento dei diritti umani. Nexus è un’associazione culturale teatrale nata nel gennaio 1994 per iniziativa di un gruppo di giovani di Rovigo, molti dei quali neodiplomati del Liceo Classico Celio, che proprio nella scuola avevano iniziato l’attività teatrale. Il nostro progetto artistico pone come determinanti le questioni della qualità  e del rinnovamento ne l modo di concepire il teatro. Per questa ragione si avvale da sempre della preziosa collaborazione gratuita e libera di artisti e professionisti locali come, ad esempio, Francesco Bertelli, Giovanni Marrocco e Simone Poltronieri (documentazione fotografica), Stefano Bertelli e Nicola Berti (documentazione video), Guido Frezzato (per la musica), Laura Ferracioli, Giovanna Gazzi e Riccardo Turcato (scenografie e grafica). Dal momento della fondazione NeXus ha agito con l’intento di divulgare il teatro tra i giovani. Sono nate così collaborazioni con associazioni ed enti del territorio tra cui l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Rovigo, la coop soc. Il Raggio Verde , il Comitato NOI-Territoriale, l’associazione Voci per la Libertà  e l’omonimo festival, la casa di produzione Seen Film (ex Ottomillimetri), l’associazione My Way e il festival Sconcertando, il gruppo musicale Marmaja, il Teatro Don Bosco, l’associazione RoART e il Festival RO-Woodstock. Dal 2005 è iniziato il secondo decennio di attività  della compagnia, celebrato con la realizzazione di una mostra fotografica e il riallestimento di L’importanza di chiamarsi Ernesto, di O. Wilde, il primo spettacolo mai rappresentato dalla compagnia. Dal 2008 patrocina e collabora all’organizzazione di Tra scuole e teatro e festival dei laboratori teatrali e musicali, una rassegna concorso principalmente rivolta alle scuole medie di primo e secondo grado della provincia, ma aperta anche ai gruppi di base formati da giovani di età  non superiore ai 25 anni.